martedì 23 febbraio 2010

portaerei classe "Langley"


Tra il 1937 ed il 1938 la Jupiter, insieme alla Nereus e alla Proteus vengono convertite in portaerei leggere con i rispettivi nomi di Langley (Cv-1) , Florence ( Cvx-1) e Greenville (Cvx-2) . L'armamento delle 3 portaerei è composto da 4 cannoni da 130 mm e possono trasportare sino a 34 aereoplani. Velocità massima 17,8 nodi.
Le Cvx-1 e Cvx-2 : imbarcano 12 Wildcat 20 Vindicator e 2 aerei da osservazione.
Impiego: la Langley riesce a trasportare 32 P-40 all'isola di Cilacap con il supporto delle altre due portaerei e dei 24 wildcat che riescono ad abbattere 9 Betty. Il 1 marzo 1942 la pista di atteraggio dell'aereporto di Cilacap è bombardato dalle 4 corazzate facenti parte di  una forza di 20 navi ( 3 portaerei - Kii, Owari e Tosa , 4 corazzate, 5 incrociatori e 8 cacciatorpediniere) . Il 3 marzo 1942 ,durante la mattinata, vengono lanciati i 4 aerei da osservazione che , a soli 200 km intercettano la forza navale giapponese.Dalle portaerei partono allora i 24 Wildcat e 40 Vindicator. Nel frattempo , intercettati i 4 velivoli ,dalle tre portaerei decollano 40 Zero e 80 Val . Mentre gli 80 val si dirigono sulle portaerei nemiche , gli Zero abbattono tutti e 24 i Wildcat mentre l'antiaerea abbatte 38 su 40 Vindicator. I restanti 2 riescono a danneggiare 1 corazzata.
Nel frattempo gli 80 Val sganciano il loro carico sulle tre portaerei e i 9 caccia : 47 bombe vanno a vuoto  , rispettivamente 3, 6 e 4 colpiscono le tre portaerei ,le restanti colpiscono con una potenza inaudita i 9 caccia che esplodono letteralmente in aria. Mentre due grosse esplosioni mandano a picco la Langley, la Florence e la Greenville vengono finite da un secondo raid giapponese.

Nessun commento:

Posta un commento